Verifica se la tua azienda è quotabile su AIM Italia.

Stock Advisor Ltd è un’opportunità per le aziende che vogliono quotarsi sul mercato AIM Italia. Affidati a un team di professionisti pronti a consigliarti al meglio per la quotazione in Borsa.

AIM Italia è il mercato di Borsa Italiana strutturato su misura per le PMI con importanti progetti di crescita.

La quotazione su AIM Italia rappresenta l’opportunità per far crescere l’azienda e per supportare lo sviluppo di idee di business innovative attraverso l’accesso diretto al mercato azionario tramite un percorso semplificato e calibrato sulla struttura delle PMI basandosi sulla figura centrale di un consulente – il NOMAD – che accompagna la società durante la fase di ammissione e per tutta la permanenza sul mercato.

AIM Italia offre alle imprese di piccola e media dimensione la possibilità di accedere i modo efficiente ad una platea selezionata di investitori focalizzate sulle small cap, offrendo un percorso più rapido e flessibile alla quotazione rispetto al mercato principale (MTA), in linea con i ritmi di crescita delle PMI.

Sono previste facilitazioni burocratiche e di livello di comunicazione che riducono i costi per le società e ne rendono più veloce il processo di quotazione. Più nel dettaglio le facilitazioni fanno riferimento all’esenzione dell’obbligo di pubblicazione di un prospetto informativo iniziale e dei resoconti trimestrali di gestione.

Perché quotarsi con AIM Italia?

L’AIM Italia è concepito per offrire alle PMI una combinazione di vantaggi nella quotazione, con un percorso che si caratterizza per:

  • flessibilità regolamentare per le PMI: AIM Italia si basa su un regolamento flessibile, concepito per offrire un percorso semplificato alla quotazione e al tempo stesso adempimenti post-quotazione calibrati sulla struttura delle piccole e medie imprese;
     

  • i requisiti di ammissione sono ridotti rispetto alle richieste per quotarsi nei mercati principali. Non è prevista una dimensione minima della società in termini di capitalizzazione e, per quanto riguarda il flottante, è sufficiente una soglia minima del 10%. Non sono previsti requisiti particolari in tema di corporate governance, così come non sono previsti requisiti economico-finanziari specifici. È il mercato stesso, attraverso la figura del Nomad, a definire le caratteristiche ideali delle società che verranno ammesse al mercato;
     

  • rapidità di accesso: i requisiti di accesso sono semplificati rispetto al mercato principale e meno stringenti per permettere ad un maggior numero di imprese di potersi quotare;
     

  • costi contenuti di quotazione rispetto alla quotazione su un mercato regolamentato: i minori costi sono conseguenza della maggiore flessibilità regolamentare e della rapidità di quotazione;
     

  • visibilità internazionale: facendo parte dell’offerta di una società di gestione di mercati quale Borsa Italiana, e derivando direttamente da un’esperienza di successo come quella dell’AIM di Londra, le imprese accedono a un mercato globale e beneficiano di visibilità internazionale

    Ad ottobre 2019 AIM Italia conta:

  • 130 Società

  • 13 settori

  • 3.8 Miliardi di Euro, raccolta totale in quotazione

  • 6.7 Miliardi di Euro, Capitale totale

Requisiti per la quotazione ad AIM Italia

I requisiti sostanziali che una PMI deve possedere per il successo dell’operazione di quotazione:

  • Solido track record

  • Strategia chiara nelle prospettive di crescita e di creazione del valore

  • Equilibrio della struttura finanziaria

  • Appartenenza a un settore con opportunità di crescita

  • Posizionamento competitivo e leadership di mercato

  • Autonomia gestionale e organizzazione manageriale

  • Credibilità dell’azienda ed expertise del management

  • Orientamento all’internazionalizzazione

  • Capacità di innovazione

  • Trasparenza nella comunicazione finanziaria

Requisiti formali in fase di IPO

Flottante
10%
Bilanci certificati
1 (se esistente)
Principi contabili
Italiani, Internazionali o Americani
Offerta
Principalmente istituzionale – min 5 Investitori istituzionali che coprono il 10% del flottante
Altri documenti
Documento di ammissione
Sito web
Obbligatorio

Requisiti formali post IPO

Nomad
Obbligatorio
Specialist
Obbligatorio (Liquidity provider)
Informativa al mercato
Obblighi su informazione price sensitive, operazioni straordinarie (MAR e Regolamento AIM Italia)
Dati trimestrali
Non obbligatori
Dati semestrali
Si – entro 3 mesi da chiusura semestre
Dati annuali
Si – entro 6 mesi da chiusura esercizio
Informativa contabile periodica
Bilancio revisionato entro 6 mesi (revisione legale obbligatoria) relazione semestrale entro 3 mesi (revisione legale facoltativa)
Informativa price sensitive
Comunicazione, il prima possibile, di informazioni privilegiate; i.e.: acquisizione e vendita di asset, operazioni straordinarie, variazioni dei risultati di periodo attesi, mutamenti nei key manager. Se si tratta di operazioni con impatto molto rilevante sull’emittente, è necessario un documento informativo
Informativa tecnica
Per una corretta e ordinata gestione del mercato, l’emittente comunica ulteriori informazioni; i.e.: il calendario degli eventi societari, la variazione del capitale sociale, il cambio di denominazione sociale.

Le fasi per la quotazione su AIM Italia

Attività preparatorie:

  • Selezionare il Nomad e il team di consulenti;

  • Avviare la due diligence;

  • Costruire l’equity story e la strategia di investor relations.
     

3 mesi:

  • Verificare le aree problematiche emerse dalla due diligence;

  • Predisporre la bozza del documento di ammissione;

  • Condividere le prime ipotesi di valutazione;

  • Presentazione agli analisti.
     

1 - 2 mesi:

  • Completare la due diligence e la documentazione;

  • Roadshow per gli investitori;

  • Comunicazione di pre-ammissione (10 giorni prima).
     

1 settimana

:

  • Completamento della domanda, pubblicazione dei documenti di ammissione e collocamento dell’offerta

      (3 giorni prima);

Quanto costa quotarsi su AIM Italia

I costi che l’Emittente sostiene per il processo di quotazione su AIM possono essere suddivisi in tre categorie: costi fissi di advisory, costi variabili di collocamento, costi fissi annuali.


Costi fissi


Sono funzione della struttura, dimensione e complessità aziendale e includono le consulenze specifiche necessarie per valutare la fattibilità di IPO e supportare la società nel processo, tra cui:

  • Studio di fattibilità di IPO;

  • Costi di Advisory finanziario per il supporto all’imprenditore nel processo di IPO;

  • Due diligence (finanziaria e di business) e Documento di Ammissione da parte del Nomad;

  • Giudizio sul Bilancio aziendale e Comfort Letter da parte della società di revisione;

  • Gestione della Comunicazione finanziaria e delle Investor Relations da parte della società di comunicazione finanziaria e IR;

  • Due diligence legale e fiscale;

  • Fee di listing verso Borsa Italiana e Monte Titoli.

In cifre si tratta di:

  • Corrispettivi AIM Italia: 20.000 euro,

  • Nomad: 100.000 euro,

  • Financial advisor: 100.000 - 400.000 euro,

  • Società di revisione: 25.000 euro,

  • Studio legale: 80.000 euro.

 

Complessivamente: 300.000 - 800.000 euro

 

La Legge di Bilancio 2018 ha approvato il credito d’imposta sul 50% dei costi di consulenza legati all'IPO sostenuti per la quotazione in Borsa delle PMI fino al 31 dicembre 2020, per un massimo di 500 mila euro ad azienda.

Costi variabili di Collocamento


Si riferiscono al collocamento del titolo sul mercato e sono definiti come percentuale sulla raccolta complessiva di capitale (OPS + OPV).

  • Commissioni di collocamento azionario (Global coordinator): 4-5% del controvalore dell’IPO,

  • Success fee (Financial advisor): 0,8-1,0% della capitalizzazione.
     

I costi variabili di collocamento sono esclusi dal credito d’imposta.

Costi post-quotazione (annuali):

  • AIM Italia: 12.600 euro,

  • Nomad: 40.000 euro,

  • Specialista: 35.000 euro,

  • Società di revisione: 15.000 euro,

  • Studio legale. 10.000 euro.

 

Complessivamente: 100.000 - 120.000 euro

© 2019 Stock Advisor Ltd

2nd Floor College House
17 King Edwards Road
RUISLIP, London
HA4 7AE (UK)
Company number : 12094638